Archivio Web ANPI Dante Di Nanni
Ora e sempre Resistenza
COLLE DEL LYS 2013 – COMMEMORAZIONE DELL’ECCIDIO DEL 2 LUGLIO 1944

colle del lys 2013

IL COLLE DEL LYS – 2 LUGLIO 1944
Per i comandi militari tedeschi la Valle di Susa aveva un’enorme importanza strategica poiché la ferrovia Torino-Modane, che l’attraversa interamente, era un importante collegamento con il sud della Francia. Molti furono i tentativi di sconfiggere le forze partigiane della zona e molti i rastrellamenti e gli attacchi intentati dalle forse nazifasciste .
La zona del Colle del Lys era presidiata dalla 17° Brigata Garibaldi “Felice Cima” che aveva il suo quartier generale nei locali del Santuario di Madonna della Bassa. Da qui partivano le squadre partigiane che compivano le loro azioni nella bassa valle alle porte di Torino e rendevano difficile, grazie alla loro presenza sul Colle, il collegamento con la valle di Viù.
Nella notte tra l’1 ed il 2 di luglio del 1944 venne messa in atto, delle forze tedesche e fasciste, una tremenda offensiva che, tramite una manovra accerchiante, tagliò ogni via di fuga alle forze partigiane stanziate sul Colle.
Dopo aver tentato invano di resistere, a causa dell’inadeguatezza dei mezzi da loro posseduti, ben presto i Partigiani si videro costretti alla ritirata fuggendo sul Monte Rognoso, sul Civrari o attraverso il Colle San Giovanni.

Ventisei giovanissimi partigiani di Cremona, giunti al Colle pochi giorni prima, data la scarsa conoscenza dei luoghi, invece di fuggire verso la montagna e disperdersi come i loro compagni, scesero verso la valle dove vennero tutti catturati, torturati ed uccisi.

Nel 1955, in occasione del decennale della Liberazione, sul colle venne innalzata una torre monumentale in memoria non solo dell’eccidio, ma di tutti i 2024 caduti delle valli di Susa, Sangone, Lanzo e Chisone.

Qui tutti gli anni, nella prima domenica di luglio, si svolge una grande manifestazione partigiana in ricordo del rastrellamento del 2 luglio 1944.

Tratto dal sito dell’Associazione Comitato Resistenza Colle del Lys.

Leave a Reply